One Piece è oramai uno dei manga più famosi al mondo, pubblicato in Italia dal 2001 arriva al momento al n° 81 mentre la ristampa One Piece New Edition si trova al n° 71. Conosciuto tanto quanto Dragon Ball di Akira Toriyama, ha portato grande fama al suo autore, Eiichiro Oda, che ha iniziato a lavorare a One Piece a solo 22 anni e che continua a raccontare le gesta della ciurma di Cappello di paglia da oltre diciannove anni. C’è da rimanere stupiti da tanta dedizione!

Da grande voglio fare il mangaka!

Ma partiamo dall’inizio: Eiichiro Oda nasce nella città di Kumamoto nell’isola di Kyushu il primo gennaio del 1975. A soli quattro anni decide di voler fare l’autore di manga (mangaka) perché l’idea di un lavoro “vero” non gli piace. Forte di questa convinzione granitica e dell’ammirazione per un autore come Akira Toriyama, a diciassette anni partecipa al 44° Premio biannuale Osamu Tezuka, sponsorizzato dalla Shueisha Publishing per la rivista Weekly Shonen Jump. La giuria del premio, che si propone di premiare le giovani promesse del panorama fumettistico, gli assegna così il Jun-Nyuunsen (la medaglia d’argento) per la sua opera prima, Wanted!, dandogli inoltre la possibilità di collaborare come assistente per alcuni mangaka veterani.

Da assistente a maestro

Oda inizia così a lavorare per la rivista, prima come assistente di Shinobu Kaitani per il fumetto Suizan Police Gang e successivamente di Masaya Tokuhiro. A 19 anni incontra Nobuhiro Watsuki e diventa suo assistente sul fumetto Kenshin – Samurai vagabondo. Lavorando insieme a Watsuki avrà modo di conoscere un altro suo assistente: Hiroyuki Takei (autore dello shonen Shaman King e del più recente Jumbor) che diventerà suo grande amico e che dichiarerà essere uno degli autori suoi contemporanei che stima di più.

eiichiro-oda-tavola-one-piece

Eiichiro Oda mostra una tavola a colori di One Piece

Arriva One Piece!

Negli anni di lavoro accanto a Watsuki, Oda inizia a delineare una sorta di prototipo di One Piece scrivendo due storie brevi entrambe intitolare Romance Dawn che verranno pubblicate, la prima su Akamaru Jump nell’agosto del 1996, e la seconda sul 41° volume di Weekly Shonen Jump dello stesso anno. In queste due one-shot appare già il personaggio di Rufy caratterizzato già dal cappello di paglia e dai poteri del Frutto del Diavolo ma ancora acerbo nella sua evoluzione.

Il 4 agosto 1997 inizia così il grande viaggio di Rufy (e dei lettori di tutto il mondo) alla ricerca del favoloso tesoro del re dei pirati Gol D. Roger: lo One Piece. Pubblicato a cadenza settimanale su Shonen Jump, One Piece diventa presto uno dei fumetti più amati in Giappone, grazie alla sua freschezza e passione oltre che al suo stile grafico, inizialmente semplice ma che mostrerà un’ottima evoluzione, che sarà ripreso da molti giovani autori di shonen negli anni a venire.

In Italia, One Piece inizia la sua storia editoriale grazie a Star Comics nel luglio del 2001 ed è arrivato attualmente al volume 81, raccogliendo oltre ottocento capitoli, scritti e disegnati unicamente da Eiichiro Oda. Non temere, tutti gli arretrati sono ancora disponibili sulla pagina dedicata alla serie!

ACQUISTA IL MANGA