Eiichiro Oda, autore di One Piece e attualmente uno dei mangaka più famosi di tutto il Giappone, ha iniziato la sua carriera in giovane età. La sua più grande particolarità è la fedeltà estrema con cui si sta dedicando alla sua opera: ben 19 anni scanditi da pochissime pause (spesso obbligate).

Ma come lavora una mangaka così prolifico come Oda? Quello del fumettista è un “vero” lavoro? Eiichiro Oda ha una famiglia? Queste sono le prime curiosità da scoprire sull’autore di One Piece e la sua folle vita da mangaka.

Non solo manga!

Fin da piccolo Oda decise di fare il fumettista poiché non era interessato a quelli che lui chiamava lavori “veri”. Allora non sapeva quanto sarebbe stata faticosa la sua vita, fatta di scadenze settimanali e innumerevoli impegni legati al mondo di One Piece come la serie TV, i film al cinema, gli artbook e i tanti speciali pubblicati negli anni. Una cosa è certa: Eiichiro Oda non si è mai lamentato e anzi ha sempre dichiarato di essere felice del proprio lavoro.

Eiichiro Oda, mangaka impegnatissimo

Eiichiro Oda al lavoro nel suo studio

Ritmi infernali, dedizione divina

Un lavoro a cui dedica circa 21 ore della propria giornata lasciando solo 3 ore al riposo. Il modo di dire “dormirò quando sarò morto” pare coniato proprio per descrivere il maestro Oda. Ha raccontato però di concedersi qualche ora di sonno in più quando per caso riesce a portarsi avanti con le scadenze, fatto che succede raramente vista l’enorme mole di lavoro. Infatti Oda preferisce dedicarsi interamente al disegno di ogni particolare delle sue tavole lasciando agli assistenti il solo compito di disegnare gli sfondi che però abbozza lui di prima mano. Tutto questo oltre al lavoro di scrittura del soggetto e della sceneggiatura, gli incontri settimanali con gli editor di Shonen Jump e la pianificazione del futuro della serie.

Una famiglia da fumetto

Ma con una mole di lavoro così impressionante c’è modo di avere una famiglia? Beh, a quanto pare la risposta è sì. Eiichiro Oda è infatti sposato con l’idol Chiaki Inaba dal 2005. I due si conobbero durante la Jump Festa del 2002, festa organizzata dalla rivista Shonen Jump dove l’idol impersonava proprio uno dei personaggi di One Piece: la navigatrice Nami. Insomma quando incontri nella vita reale uno dei personaggi che hai creato non può che nascere l’amore! I due nel 2006 hanno anche avuto una figlia e Oda ha raccontato in un’intervista che riesce a dedicare alla propria famiglia addirittura una giornata intera a settimana, mentre il resto lo passa lavorando e spesso dormendo nel suo studio.

Se vuoi leggere l’opera di Eiichiro Oda puoi trovare tutti gli arretrati di One Piece sullo store online di Star Comics e in tutte le fumetterie.

ACQUISTA IL MANGA